Pians

Pians e Quadratsch costituiscono il comune di Pians, situato lungo la strada che porta all’Arlberg.

Altitudine: 856 m s.l.m.

Il toponimo di Pians deriva dal latino “pedaneus” che significa ponte. Nel Medioevo numerosi carrozzai e sellai si fermarono a Pians, e nel XIX secolo si iniziò con la costruzione della ferrovia dell’Arlberg, la quale però non è più in uso. Oggi invece il noto produttore di speck e di salumi Handl Tyrol ha la sua sede a Pians. Sullo stemma del comune è raffigurato un drago rosso, una delle insegne di S. Margherita. Il drago è posto sotto l’arcata del vecchio ponte che passa sopra il fiume Sanna.

Il territorio comunale si espande fino ai pendii del monte Parseierspitze, il quale rappresenta con 3.036 m s.l.m. la cima più alta delle Alpi di Lechtal. Piacevoli escursioni attraverso lo stupendo paesaggio alpino caratterizzano quindi anche l’offerta estiva a Pians. Un’amata meta rappresenta per esempio il rifugio Ascher (2.256 m s.l.m.), situato nel cuore del gruppo montuoso Samnaun, il quale è raggiungibile dal vicino paese See per la valle Schallertal in ca. 4 ore. Questo rifugio aperto in alta stagione festeggiò già nel 1996 il suo 100esimo giubileo. Ed anche il sentiero didattico artistico Mathias-Schmid, che inizia presso il museo Mathias-Schmid ad Ischgl, distante ca. 20 km, è una frequentata meta. Museo e sentiero didattico ci ricordano il famoso artista, nato nel 1835 a See.

D’inverno si trova nelle vicinanze di Pians l’area sciistica See, la quale vi porta ad un’altitudine di 2.450 m sulla malga Medrigalm. 41 km di piste da sci e 9 impianti di risalita offrono varietà agli sciatori e snowboarder. Ed un affascinante panorama sulle montagne che vi circondano é compreso!

Un nostro consiglio: notevole in questo piccola località vacanziera è la cappella Santa Margherita che troneggia poco sopra il bordo del paese di Pians. Venne costruita nel XIV secolo in stile gotico e poi nel XV secolo ornata con bellissimi affreschi. L’altare risale invece al XVII secolo e venne costruito dallo scultore Michael Lechleitner, proveniente dal vicino paese Grins.

suggerimenti ed ulteriori informazioni