Nikolsdorf

Nikolsdorf, Lengberg, Nörsach ed alcuni singoli casali costituiscono il comune di Nikolsdorf.

Altitudine: 888 m s.l.m.

Nikolsdorf, situato nella vallata di Lienz, si espane fino alla Porta di Carinzia (Kärntner Tor), il punto stretto della valle che nello stesso tempo segna il confine con la Carinzia. E quindi Nikolsdorf rappresenta il comune più orientale del Tirolo. “Itilsdorf”, come venne chiamato in passato, venne menzionato per la prima volta nel 1207 d. C. Nello stemma comunale è ritratta curiosamente una pantera nera su sfondo rosso. La pantera è ripresa dall’arme di una famiglia feudale del medioevo, i Conti di Lechsgemünde.

A Nikolsdorf si può passare una vacanza attiva come anche rilassante! Il paese vi offre un’idilliaca piscina pubblica ai margini del bosco, vari campi da tennis, un campo sportivo e piste ciclabili nei dintorni, adatte perfettamente ad una piacevole gita giornaliera. Anche gli escursionisti possono gioire, dato che il paese è situato nel cuore del mondo alpino delle Dolomiti di Lienz. Un’escursione facile vi porta in direzione Ederplan, un 2.062 m alto monte del gruppo montuoso Kreuzeck. Ciclisti preferiscono invece avventurarsi sul percorso circolare di Nikolsdorf con una lunghezza di 40 km. E chi è alla ricerca di una buona dose di adrenalina, consigliamo il centro rafting locale dove potrete affrontare le rapide del fiume! D’inverno la pista da fondo “Dolomitenloipe” porta da Lienz fino a Nikolsdorf e di ritorno. Curling, pattinaggio su ghiaccio e slittare sulla pista per slittini “Alter Rabantweg” (2 km) completano l’offerta invernale.

Già nel XII secolo l’antico castello Lengburg nell’omonima località era importante per l’avvenire nei dintorni di Nikolsdorf, perché rappresentava per diversi secoli la sede della corte suprema. Il castello fu eretto dai Conti di Lechsgemünde. Il loro emblema, la pantera, è, come già nominato, ritratto anche nello stemma del comune. Dopo il XIII secolo il castello rimase in possesso degli arcivescovi di Salisburgo per qualche secolo. Altrettanto notevole a Nikolsdorf sono il monumento alla libertà che ricorda la ricaduta dei francesi nel 1797, come anche l’imponente chiesa parrocchiale, consacrata a S. Bartolomeo nel 1485.

Un nostro consiglio: godete una vista panoramica sul Tirolo Orientale, sul Parco Nazionale Alti Tauri, sulle Dolomiti di Lienz o anche sulla vicina Carinzia dall’aria! Il campo d’aviazione di Nikolsdorf vi aspetta con voli turistici.

suggerimenti ed ulteriori informazioni