Franz Defregger

Ancora quand’era vivo questo grande artista tirolese è stato elevato al grado di nobile e premiato con innumerevoli premi.

Franz von Defregger è uno dei pittori più noti del Tirolo e questo non solo nella sua patria, cioè l’Austria, ma anche oltre i confini. Il piccolo Franz è nato il 30 april 1835 a Ederhof nel comune di Dölsach nel Tirolo Orientale come secondo figlio di una famiglia ricca di contadini. Dopo la morte di suo padre la fattoria è stata venduta e Franz decise die emigrare in America. Ma già dopo solo un anno si decise di ritornare in Europa e di trasferirsi a Innsbruck.

Franz Defregger decise di frequentare vari corsi del scultore Michael Stolz per imparare questa arte speciale. E proprio qui iniziò il suo grande successo come pittore. Michael Stolz ha riconosciuto le grande possibilità del suo scolaro e lo ha mandato da Karl Theodor von Piloty, il quale infine lo mandò a studiare all’Accademia Reale a Monaco. Franz Defregger imparò tantissimo in questi anni di studio, grazie anche al suo professore Hermann Anschütz. Nel 1878 Defregger divenne poi anche professore di pittura in questa accademia (fino al 1910).

Tra i suoi lavori più suggestivi e noti fanno parte per esempio “Das Glockenspiel” (Il Carillon, 1890), “Der Zitterspieler” (Suonatore di cetra, 1887), “Der letzte Kuss” (L’ultimo bacio, 1874) o anche “Heimkehr des Siegers” (Il ritorno del vincitore, 1876). Molto interessanti sono soprattutto i dipinti che mostrano immagini e sensazioni che provengono da vari momenti della vita quotidiana del contadino. Defregger stesso è proveniente da una famiglia di contadini e questo probabilmente ha influenzato moltissimo il suo stile e l’arte.

Franz von Defregger morì il 2 gennaio 1921 a 85 anni a Monaco, dove venna seppellito nella tomba di famiglia.

Alloggi consigliati

  1. Ferienhotel Laserz
    Hotel

    Ferienhotel Laserz

  2. Vergeiner’s Hotel Traube
    Hotel

    Vergeiner’s Hotel Traube

Suggerimenti ed ulteriori informazioni