Radweg Claudia Augusta
Radweg Claudia Augusta

Ciclabile Via Claudia Augusta

La pista ciclabile dal Danubio attraverso le Alpi fino all’Adriatico.

La Via Claudia Augusta è l’antica strada romana che porta da Donauwörth attraverso le Alpi fino al mare Adriatico. I lavori per la costruzione di questa strada vennero terminati nel 47 d. C. durante il regime dell’imperatore Claudio. Originariamente la strada però fu tracciata già nel 15 a. C. da sua padre Druso, figlio dell’imperatore Augusto. I lavori quindi durarono oltre 60 anni.
In origine la Via Claudia Augusta fu utilizzata come strada militare, ma nei successivi secoli la strada divenne un’importante via di comunicazione per i commercanti. Fino ad oggi, dall’antica strada romana, sono rimasti ancora due pietre miliari, delle quali una si trova a Rablà in Val Venosta (Alto Adige) e l’altra a Cesiomaggiore a Feltre (Belluno). La strada è ormai oggetto di studio da oltre 200 anni, ma sull’effettivo tracciato della Via Claudia Augusta ci sono varie teorie.

Oggi la Via Claudia Augusta è una amata e nota pista ciclabile. Dalla Germania la ciclabile parte a Donauwörth e porta verso sud ad Augusta, in tedesco Augsburg. Poi la via prosegue per Füssen e Reutte nel Tirolo ed infine sul passo Fernpass. Dinuovo a valle la via si snoda per Imst e Nauders per poi arrivare al punto più alto del percorso, sul Passo Resia. Da qui la Via Claudia Augusta attraversa l’Alto Adige, passando per le città Merano e Bolzano, ed arriva infine a Trento. Da qui la via si divide: un percorso porta a Ostiglia, importante porto fluviale sul Po, e l’altro a Venezia.

La lunghezza della ciclabile Via Claudia Augusta, con destinazione Venezia, conta ben 902 km. La qualità del percorso ciclabile varia da regione a regione. Ci sono tratti che possono essere classificati come ciclabile per famiglia, ma ci sono anche percorsi impegnativi, adatti solo per esperti di mountain bike.
Nel Tirolo, dal confine austriaco con la Germania fino ad Imst, la ciclabile non è tracciata. Essa si snoda su strade di paese e forestali, in parte sterrate fino al passo Fernpass. Da Imst invece il percorso corre lungo la pista ciclabile dell’Inn. Sul passo Finstermünzpass fino a Nauders e sul Passo Resia, il percorso è molto impegnativo e difficile.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

  1. Campeggio Tirolo Prutz
    Campeggio Tirolo Prutz
    Campeggio

    Campeggio Tirolo Prutz

Suggerimenti ed ulteriori informazioni