lechaschau bei reutte
lechaschau bei reutte

Lechaschau

Presso Lechaschau prende inizio la Ciclabile Ranzental Vils, che porta fino alla cittadina Vils al confine con l’Algovia in Baviera.

Altitudine: 846 m s.l.m.

Lechaschau è situato nel bacino di Reutte, sul lato sinistro del fiume Lech. All'inizio, il paese venne chiamato semplicemente "Lech", ma nel 1888 venne rinominato in Lechaschau per evitare di essere scambiato con il comune di Lech a Vorarlberg. Nel 1464, con la costruzione del ponte che porta a Reutte, il quale serviva per secoli al trasporto del sale nella Valle Tannheimer, il progresso economico del paese iniziò. Di seguito, Lechaschau si strutturò attorno al ponte, allargandosi progressivamente a raggi verso l'esterno, fatto che si può vedere particolarmente bene dall'alto.

L'area attorno a Lechaschau offre varie attrazioni, tra le quali il "Sankt-Mangus-Sessele", un luogo sacrificale pagano paleocristiano. Una leggenda narra, che San Magno di Füssen si riposava qui sotto una roccia durante i suoi viaggi missionari. Una bella meta escursionistica è anche il Frauensee (letteralmente: Lago delle Donne) ai piedi del monte Gehrenspitze (2.367 m s.l.m.). D'estate è un popolare lago balneabile, anche se la temperatura dell'acqua non supera i 19° C.

Anche il fiume Lech, protetto nel Parco Naturale Tiroler Lech, invita ad essere scoperto. Già i Celti lo chiamarono "Licca", cioè "fiume che scorre veloce". La velocità di scorrimento è rimasta la stessa, che rende il fiume un paradiso per il rafting e il canyoning. D'inverno, i vicini impianti di risalita Reuttener Bergbahnen ti portano nell'area sciistica sul monte Hahnenkamm.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere
Suggerimenti ed ulteriori informazioni