Holzgau

Holzgau, la perla della valle Lechtal, si trova su un conoide di deiezione del fiume Höhenbach.

Altitudine: 1.103 m s.l.m.

Holzgau venne menzionato per la prima volta nel 1315 come “Holzge” che significa quanto “area ricca di legno”, ed è il secondo insediamento più vecchio della valle Lechtal dopo Elbigenalp. La sbarra gialla nello stemma comunale indica un ramo, simbolo per la ricchezza di legno e bosco, e quindi il nome del paese. Le quattro località Dürnau, Gföll, Schiggen e Langen fanno parte del comune di Holzgau.

Il paese di Holzgau colpisce per i suoi ricchi affreschi sulle facciate delle case nel centro. Queste pitture in stile di “Lüftmalerei”, tradotto letteralmente come “pittura d’aria”, ricordano il commercio ambulante nei secoli passati. Molti abitanti del comune fecero fortuna all’estero, in parte anche con proprie compagnie marittime e grandi centri commerciali. Dopo il loro ritorno nella patria fecero abbellire le loro residenze con preziosi pitture. Alcune case vennero addirittura ricostruite in stile francese e spiccano subito all’occhio per la forma del tetto a mansarda. Anche il museo di storia e cultura locale si trova in una di queste case antiche ed offre molte informazioni interessanti sulla vita quotidiana di tempi passati. Esposti sono inoltre vari mobili, strumenti per il lavoro ed oggetti contadineschi.

La parte occidentale delle Alpi dell’Algovia e le Alpi di Lechtal offrono agli appassionati di attività sportive una fitta rete di sentieri escursionistici, vie ferrate e MTB-trails. Per chi invece preferisce qualcosa di più tranquillo trova sentieri forestali attraverso boschi e prati o può intraprendere anche una passeggiata lungo il fiume Lech. Ulteriori possibilità per le attività all’aria aperta vi offrono due campi da tennis, un funpark, un campo da calcio, minigolf ed il percorso jogging “Pepi-Strobl”, ideato e raccomandato dall’ex sciatore Pepi Strobl, nato a Holzgau nel 1974. Questo percorso prende il suo inizio presso il funpark di Holzgau e porta in direzione Steeg. Durante i mesi freddi le piste da fondo, come p.e. la pista da fondo Schönau o la pista da fondo della valle Lechtal Holzgau - Steeg, come anche l’illuminata pista per slittini Gföll vi garantiscono divertimento fino a sera. Gli appassionati di sci e di snowboard invece trovano nelle vicinanze l’area sciistica Warth-Schröcken presso il monte Arlberg, direttamente al confine con il Tirolo.

Un nostro consiglio: la cascata Simms è stata creata artificialmente dall’inglese Frederick R. Simms, un ospite che amava la caccia. Questa cascata, realizzata nel XIX secolo, si trova nella romantica gola Höhenbachschlucht.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere
Suggerimenti ed ulteriori informazioni