nassereith winter
nassereith winter

Nassereith

Nassereith è noto per le sue statuine del presepe, le quali vengono prodotti con creta e cotti, e non come di solito scolpiti in legno.

Altitudine: 843 m s.l.m.

Là, dove l'antica strada romana Via Claudia Augusta dal Fernpass porta verso Imst, e l'antica Strada del Sale conduce per il valico Holzleiten fino a Telfs, è situato il comune di Nassereith con i suoi vari borghi. Nelle vicinanze si trova il Lago Fernstein con Castel Sigmundsburg in mezzo al lago, presso il quale il Re delle Fiabe, Ludovico II di Baviera, spesso si fermava.

Per gli amici della cultura, Nassereith nasconde diverse attrazioni da non perdere. Nel borgo di Dormitz troverai una delle più belle e antiche chiese di pellegrinaggio della regione. La chiesa fu consacrata a S. Nicolò e ristrutturata all'interno in stile barocco. Notevole è in particolare la statua della Madonna con Gesù Bambino sull'altare maggiore. La chiesa parrocchiale dedicata ai Tre Santi invece, con campanile a bulbo e 400 posti a sedere, è una delle più grandi del Tirolo.

Le tradizioni e la religione hanno un gran valore a Nassereith, le processioni contano tra quelle più belle del Tirolo. In questi giorni di festa, le case vengono ornate con i cosiddetti "Majelen", conifere e latifoglie fresche, la banda musicale suona, e bandiere e figure di Santi vengono portate. A Carnevale viene celebrato invece il "Schellerlaufen", un'antichissima usanza che si festeggia ogni tre anni. Si tratta di una battaglia tra un orso e il suo conducente che simboleggia la battaglia tra la primavera e l'inverno. Queste maschere possono essere ammirate presso la Casa del Carnevale.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere
Suggerimenti ed ulteriori informazioni