rundblick karlesferner und tiefenbachkogel bis mittelbergferner und braunschweiger huette und karleskogel ff
rundblick karlesferner und tiefenbachkogel bis mittelbergferner und braunschweiger huette und karleskogel ff

Dalla Gletscherstube alla Braunschweiger Hütte

Breve, ma ripida escursione nella valle Pitztal fino al rifugio Braunschweiger Hütte con meravigliosi panorami sui ghiacciai delle Alpi Venoste.

Piuttosto ripido! Queste parole riassumono alla perfezione questa escursione nelle montagne della valle Pitztal. Ma una cosa alla volta: il tour inizia tranquillamente a Mittelberg, nel parcheggio che si trova subito dopo l’ultima fermata dell’autobus della valle Pitztal dove si dirama la valle laterale Gries. Seguiamo la strada sterrata (segnavia nr. 918 e E5) per la Gletscherstube (1900 m.s.l.m.) che raggiungiamo all’incirca dopo 30 minuti. Secondo la mappa, si potrebbe pensare di aver già fatto quasi la metà del tour, per quanto riguarda la lunghezza del percorso. Ma non è così! Perché la parte più bella, ma anche più faticosa del percorso, che complessivamente è di 5 km, è ancora davanti a noi e impiegheremo all’incirca 2 ore di tempo.

Seguiamo il sentiero per la cascata del Pitze. Qui inizia il primo tratto della salita attraverso un terreno roccioso. Il fragoroso rumore della cascata e la salita (tratti più difficili sono assicurati con funi di metallo) che ci ricordano che siamo in alta montagna. Sopra la cascata, a circa 2.200 m.s.l.m., il sentiero escursionistico diventa strada che seguiamo per due curve, prima di imboccare nuovamente il sentiero a sinistra. Alla meta mancano all’incirca 500 metri di dislivello, con passaggi su ghiaioni di pietre e rocce. Dopo un po’ di tempo la vista si apre sul ghiacciaio Mittelbergferner, sullo sfondo si vede anche il Wildspitze.

In alto, presso il rifugio Braunschweiger Hütte il paesaggio diventa ancora più straordinario, con vista sulle gigantesche superfici ghiacciate del Hangende Ferner sotto il Tiefenbachkogel. Il sentiero europeo E5 da qui porta fino alla valle Ötztal. Noi però, dopo una sosta al rifugio, facciamo ritorno al punto di partenza lungo la stessa strada dell’andata. Un’alternativa più corta, ma non più facile è il sentiero Jägersteig, il quale devia dopo 1 km di discesa saltando così la cascata. Per escursionisti allenati ad affrontare ripidi sentieri di montagna questo tour non presenta difficoltà. Per tutti gli altri, dopo la ripida discesa, i crampi muscolari sono garantiti.

Autore: AT

Se volete intraprendere questa escursione informatevi sul posto sulle attuali condizioni del percorso.

Punto di partenza: Mittelberg nella valle Pitztal
Percorso: Mittelberg – rifugio Gletscherstube - cascata – rifugio Braunschweiger Hütte
Segnavia: E5, 918
Lunghezza del percorso: 5,2 km (per direzione)
Tempo di percorrenza: ca. 2,5 ore per direzione
Dislivello: ca. 1.030 m
Altitudine: tra 1.730 e 2.760 m.s.l.m.
Effettuato:luglio 2018

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni