blick auf ainet
blick auf ainet

Ainet

Ancora oggi, ben la metà del territorio comunale di Ainet nella Valle dell’Isel è composto da malghe, e un ulteriore terzo di boschi.

Altitudine: 747 m s.l.m.

Ainet venne menzionata per la prima volta già nel 1277 d. C. come "Ayned" che significa luogo deserto. Ancora oggi, i singoli masi del comune si espandono fino a 1.300 m s.l.m. Qui ad Ainet, nelle vicinanze del Parco Nazionale Alti Tauri, l'aria è ancora limpida, e la natura ancora intatta.

Un'amata meta nei pressi del paese rappresenta Castel Weiherburg, eretto come maniero per la caccia nel 1930 dai Conti di Wolkenstein-Rodenegg. Poco dopo, l'edificio venne ridotto in cenere e ricostruito nel 1932 come podere. Oggi ospita un punto di ristoro. Chi invece preferisce delle avventure, troverà ad Ainet due centri outdoor: con Eddy Rafting Austria potrai fare una discesa rafting sull'Isel, il più grande fiume d'origine ghiacciale del Tirolo Orientale. L'Adventurepark Osttirol offre invece, oltre a rafting, canyoning, kayak e arrampicata, anche un piccolo campeggio.

Se volessi esplorare i dintorni in bici, potrai farlo con tutta calma e tranquillità sulla bella Ciclabile Iseltal. A proposito: in questo paese nacque nel 1825 il famoso scultore Jakob Gliber (1825-1917), le quali opere oggi si possono ammirare nella Chiesa Parrocchiale di Ainet (rilievi della Via Crucis), nella Chiesa Monasteriale di Admont (altare), e nella Chiesa Votiva di Vienna.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere
Suggerimenti ed ulteriori informazioni