Auerling Lienzer Dolomiten Tristach
Auerling Lienzer Dolomiten Tristach

Schlaiten

Già nel XIII secolo iniziò l’industria mineraria a Schlaiten, quando una miniera d’argento fu trovata sul territorio comunale.

Altitudine: 876 m s.l.m.

Schlaiten, composto dai borghi Plone, Gonzach, Mesnerdorf, Bacherdorf, Gantschach e Göriach, è un piccolo comune che sorge su un terrazzo sopra la Valle dell'Isel. Il toponimo deriva probabilmente dal vecchio termine slavo "soltina" che significa "palude".

Nel XIII secolo iniziò l'industria mineraria nel territorio comunale, che raggiunse il culmine verso il XV secolo. Le miniere lungo il fiume Göriachbach e nella valle Michelbachtal erano addirittura in funzione fino al XX secolo. Oggi, Schlaiten è una tranquilla località vacanziera, la cui area si espande fino alle creste dei Monti del Villgraten, offrendo quindi una fitta rete di sentieri escursionistici e di percorsi MTB. D'inverno, a 10 km di distanza si trova l'area sciistica di Lienz.

Per di più, Schlaiten si trova nelle immediate vicinanze del Parco Nazionale Alti Tauri. Le cime ghiacciate dalle quali emerge l'impressionante vetta del Grossglockner, chiamato anche "Re delle Alpi Orientali", procurano già a valle una stupenda vista panoramica. E se poi ti avvii attraverso questo bellissimo paesaggio alpino, potrai scoprire la natura da vicino e forse osservare anche uno degli abitanti di questa zona, come la salamandra alpina, il gipeto o la marmotta.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere
Suggerimenti ed ulteriori informazioni