Schmirn

Il territorio comunale di Schmirn si espande a sud fino alle Alpi di Tux con il monte Olperer, alto 3.476 m.

Altitudine: 1.407 m s.l.m.

Schmirn, assieme ai suoi vari borghi, si espande fino alle Alpi di Tux. Del comune fanno parte anche una parte della località St. Jodok, mentre la parte a sud fa parte del comune di Vals in Nordtirol. Fino al 1926 anche Hintertux nella posteriore parte della valle Zillertal faceva parte del territorio comunale di Schmirn. Per il valico Tuxer Joch i Romani invasero il territorio e lo usarono come pascolo, un fatto che viene testimoniato da una insegna in bronzo, trovata in questa area. La valle Schmirntal, una valle laterale della valle Wipptal, venne menzionata per la prima volta nel XIII secolo come “Vallis Smurne”.

Una delle attrazioni principali della valle è il giardino delle spezie di Schmirn: questo profumato giardino, pieno di erbe medicinali, spezie e fiori alpini può essere raggiunto tramite una piccola passerella in legno da Toldern. Sul lato opposto del giardino si trova il maso Gattererhof che offre prodotti locali del maso e può essere visitato. Su 1.750 m s.l.m. invece, sopra la frazione Holzeben, è situata la chiesa di pellegrinaggio Mariahif, chiamata anche “Zur Kalten Herberge” (alloggio freddo) e ritratta nello stemma comunale. Un’escursione vi porta dal parcheggio a Holzeben alla radura, sulla quale si trova la chiesa. Esiste una leggenda di questa chiesetta che racconta di un cacciatore che trovò una donna con un bambino al riparo sotto un abete durante un temporale. Il cacciatore commentò questo come un “alloggio freddo”. Nelle vicinanze di questo abete si dovrebbe trovare una sorgente benefica…

D’estate il magico mondo alpino è meta per innumerevoli escursioni, come p.e. al 2.341 m alto monte Sumpfkopf o anche al rifugio Tuxerjoch (2.310 m s.l.m.). Quest’ultimo vi aspetta, dopo un cammino di ca. 2,5 ore, con un panorama mozzafiato sui ghiacciai di Tux. Una meta altrettano amata è il lago Ramsgrubner su 2.000 m di altezza con la cima Schöberspitze che s’innalza sopra di esso. Da questa cima si può persino vedere fino all’Ortles in Alto Adige, tempo permettendo! Il lago è raggiungibile da Toldern in ca. 2,5 ore, superando un dislivello di 500 metri. Una curiosità: il lago é noto per “nudismo nelle montagne”… se qualcuno ha il coraggio di entrare nell’acqua fredda! Nei mesi invernali la pista naturale per slittini Kalte Herberge, lunga ben 3 km, passa per l’ominima chiesetta di pellegrinaggio.

Un nostro consiglio: le erbe del giardino delle spezie vengono anche usate per gustosi piatti nell’adiacente ristorante. Buon appetito!

Suggerimenti ed ulteriori informazioni