Vals in Nordtirol

Del comune di Vals in Nordtirol, espandendosi fino alle Alpi di Tux, fa parte anche la valle Valsertal.

Altitudine: 1.129 m s.l.m.

La valle Valsertal sbocca a St. Jodok nella valle Schmirntal, ed assieme a questa poi a Stafflach nella valle Wipptal. La località principale del comune, il borgo parrocchiale St. Jodok, é suddiviso tra i comuni di Vals in Nordtirol (parte meridionale) e di Schmirn (parte settentrionale). Il suo nome deriva dal S. Jodocus, del quale la corona viene ritratta nello stemma comunale, il cuneo nero rappresenta invece la valle Valsertal.

Vals presenta una turbolenta storia: il paese venne menzionato per la prima volta nel 1313 come “Valles”, una deduzione dal termine latino “vallis”, che significa valle. Nel medioevo venne estratto marmo, il quale tra l’altro fu utilizzato per i pavimenti della Corte Imperiale e del Duomo di Innsbruck. Quando la peste sterminò quasi tutta la popolazione, gli abitanti dei comuni vicini si insediarono nella valle Valsertal. Nel 1809 poi aveva luogo la famosa battaglia per la libertà del Tirolo presso il Bergisel ad Innsbruck, ed anche Vals faceva parte dell’area delle battaglie. Durante il periodo del nazismo molti prigionieri furono costretti a lavorare a quasi 3.000 m di altezza, per estrarre molibdeno, anche se l’esistenza di questo elemento chimico era relativamente scarso. Ed altrettanto in questo periodo, verso il 1942, gran parte della valle fu protetta dalle leggi per la tutela della natura, nel modo da conservare la varia vegetazione dell’area. Nel 2001 invece, l’alta parte della valle fu aggiunto alla rete di aree protette “Natura 2000″.

La valle Valsertal è probabilmente una delle valli laterali più belle e naturali della valle Wipptal. Nel modo da poter vivere e scoprire questa varietà naturale con tutti i sensi, vengono offerte delle escursioni guidate, osservazioni di animali selvatici, o d’inverno anche escursioni con le ciaspole. Particolarmente il bosco di ontano grigio protetto (Grauerlenwald) merita una visita, dato che in quest’area vivono numerosi animali rari e crescono una grande varietà di piante diverse. D’inverno vi aspetta poi una piccola sciovia direttamente nel paese, adatto soprattutto per chi impara a sciare, la pista da fondo Vals Eben, lunga 5 km, come anche le due piste per slittini Padaun - Klammergrad (lunga 3 km) e Schwarzer Brunnen (Fontana Nera, lunga 2 km).

Un nostro consiglio: a chi ama le montagne, consigliamo un’escursione al Rif. Geraerhütte (2.324 m s.l.m.) nel cuore delle Alpi dello Zillertal tra le ripide pareti dei monti Olperer, Fussstein e Schrammmacher!

Suggerimenti ed ulteriori informazioni