Lans

Il paese Lans, con i suoi 1.000 abitanti, è soprattutto noto per il lago Lans.

Altitudine: 867 m s.l.m.

A ca. 8 km di distanza da Innsbruck si trova il comune di Lans ai piedi del 2.246 m alto monte Patscherkofel. Il toponimo deriva probabilmente da un termine illirico, il paese stesso venne menzionato per la prima volta in documenti scritti nel 1180 come “Lannes”. Lans si trova lungo l’antica via del sale che portava da Hall in Tirol a Matrei am Brenner. Lo stemma comunale ritrae una ninfea, simbolo per il lago Lans, ed una mitra e lancia stilizzata, le insegne del patrono della chiesa parrocchiale, S. Lamberto.

Il lago Lans, per il quale il paese è noto in tutta la regione, ha origine nell’era glaciale. Oggi il laghetto paludoso rappresenta un’amato lago balneabile e zona ricreativa. Nonostante la sua posizione a quasi 1.000 m di altitudine, le temperature d’acqua raggiungono d’estate i 25°C e quindi il lago, con le sue strutture come la piscina per bambini, l’isola magica nel lago o il parco giochi, faranno gioire non solo i bambini! Due ulteriori attrazioni sono l’area per nudisti ed il noleggio di pedalò, una piacevole possibilità di scoprire il lago in tutta la sua bellezza. Anche il campo da golf “Sperberegg” a 9 buche è una frequentata meta per gli appassionati di attività sportive. D’inverno il lago Lans si trasforma in un grande campo naturale per pattinaggio su ghiaccio, mentre il monte Patscherkofel, ai quale piedi è situato il paese, vi aspetta con un’area sciistica con 18 km di piste e 8 impianti di risalita. Qui l’ex sciatore alpino austriaco Franz Klammer vinse la medaglia d’oro nella discesa libera alle Olimpiadi Invernali di Innsbruck nel 1976!

Con il centro benessere Lanserhof, il paese vi aspetta con un’ulteriore particolarità. Questo centro vi offre metodi alternativi per la cura di varie malattie con il cosiddetto “Lans Med concept”: medicina tradizionale e naturalista, terapie riconosciute e nuovissime conoscenze scientifiche vengono combinate. A sud del centro troviamo un impianto Kneipp con vasche per le gambe e le braccia. Gli interessati di cultura possono invece avviarsi attraverso il paese: la chiesa parrocchiale risale al XIV secolo e contiene all’interno una preziosa collezione di reliquie, le quali sono state cedute dal cavaliere Florian von Waldauf verso l’inizio del XVI secolo. Questo dono ha trasformato la chiesa in un noto luogo di pellegrinaggio. Nell’albergo “Zur Traube” invece, durante il periodo del commercio del sale, si trovava l’ufficio doganale.

Un nostro consiglio: ai margini del paese passa una linea della tram di Innsbruck, la cosiddetta “Mittelgebirgsbahn”. Così si raggiunge facilmente la vicina località Igls come anche la città di Innsbruck!

Suggerimenti ed ulteriori informazioni