Ampass

Ampass si trova nelle vicinanze della Città delle Alpi Innsbruck, lungo la riva meridionale del fiume Inn.

Altitudine: 651 m s.l.m.

Il comune di Ampass, situato lungo l’antica strada del sale che collega Hall in Tirol con Matrei am Brenner, venne menzionato per la prima volta in documenti scritti nel 1145 come “Ambanes”. Si tratta di un termine celtico che significa “tra due fiumi”. Probabilmente l’area attorno ad Ampass era già insediata attorno il 1800 a. C., come testimoniano reperti.

D’estate, un’amata meta nell’affascinante paesaggio naturale rappresenta per esempio il piccolo lago Taxerhof, noto anche come “Köglmoor”. Il lago, con il suo canneto e la zona umida, è protetto dalle leggi per la tutela della natura ed offre a rari tipi di uccelli come aironi e cutrettole uno spazio vitale. Nel lago stesso vengono allevati carpi e trote. Molto amato è anche il cosiddetto “Innsbrucker Almenweg” (Sentiero delle Malghe di Innsbruck) che porta dalla malga Kreither per le malghe Raitiser e Mutterer fino alla malga Götzner. Grazie al dislivello di soli 100 metri l’escursione è piacevole. Ad un’altro sentiero escursionistico attorno ad Ampass invece è stato dato il nome di Kaspar Sautner, un noto combattente per la libertà del Tirolo, che é nato proprio in questo paese. Da raccomandare a tutti gli appassionati di escursionismo: la tessera “Club Innsbruck Card”, con la quale potrete utilizzare p.e. gratuitamente i bus per escursionisti.

Se un giorno il tempo non è bello, una visita alla Città delle Alpi Innsbruck, distante solo 8 km da Ampass, non può mancare. Assieme a varie possibilità d’intrattenimento vi aspettano anche negozi e musei. Ed anche ad Ampass stesso si trovano vari edifici notevoli, come la chiesa gotica Veit, costruita da carrettieri, o il pilone votivo che venne eretto come stele in ricordo alla peste e che rappresenta l’emblema di Ampass. Questo pilone, conosciuto come “Viertelsäule”, si trova lungo l’antica strada del sale sul colle Sonnenbühel e rappresenta la stele gotica più significativa di tutto il Tirolo Settentrionale. Il pilone è anche ritratto sullo stemma del comune, mentre i campi verdi su di questo simboleggiano la valle, ed il palo d’argento ricorda l’antica strada del sale…

Un nostro consiglio: la stupenda chiesa parrocchiale tardogotica venne ristrutturata e trasformata in stile barocco. Oggi rappresenta, grazie alla sua posizione e particolarità, un’amato luogo per matrimoni.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere
Suggerimenti ed ulteriori informazioni