OBER oberperfuss
OBER oberperfuss

Oberperfuss

Oberperfuss si trova a 15 km ad ovest di Innsbruck, all’ingresso della valle Sellraintal.

Altitudine: 812 m s.l.m.

Numerosi borghi costituiscono il comune di Oberperfuss. I masi più alti raggiungono 1.500 di altitudine e fanno parte del borgo Gfass nella valle Tiefental. L’area era già insediata nella preistoria. Questo testimoniano reperti risalenti al periodo neolitico, trovati nelle vicinanze della malga Krimpenbachalm, come anche reperti trovati presso il cosiddetto Scheibenbühel, risalenti all’età del ferro. Nel 1083 il paese venne menzionato per la prima volta in documenti scritti come “Oberpervers”.

Le montagne che circondano Oberperfuss, situato ai piedi del monte Rangger Köpfl, caratterizzano le attività sportive dell’estate. Numerosi sentiero vi portano sulle malghe e sulle cime delle montagne. Amate sono in particolare le escursioni lungo l’alta via “Sellraintaler Höhenweg”, sul 2.646 m alto monte Rosskogel e sul 1.939 m alto monte Rangger Köpfl. Un percorso vi porta p.e. al rifugio Rosskogelhütte, raggiungibile sia a piedi che anche in mountain bike. Il sentiero inizia presso il parcheggio dell’impianto di risalita di Oberperfuss e vi porta al punto panoramico Stiglreith. Da qui il sentiero prosegue direttamente fino al rifugio a 1.777 m s.l.m., da dove si gode una stupenda vista panoramica sulle montagne che vi circondano e sulla valle Inntal fino ad Innsbruck. Consigliamo di prevedere ben 6 ore (andata e ritorno). Chi invece vuole intraprendere solo una parte di questo percorso, può raggiungere il punto panoramico Stiglreith anche in macchina e quindi iniziare l’escursione da lì. D’inverno invece, il monte Rangger Köpfl si trasforma in un’area sciistica con 17 km di piste ed una pista per slittini, lunga 10 km.

A Oberperfuss sono nati i cartografi Peter Anich, Anton Kirchebner e Blasius Hueber. Peter Anich (1723-1766) ha creato per incarico dell’ imperatrice Maria Teresa d’Austria una carta geografica del Tirolo, la quale ancora oggi è nota come “Anichkarte”. In onore suo, come anche di Blasius Hueber, è stato aperto il museo Anich-Hueber a Oberperfuss, il quale vi aspetta con oggetti e lavori di questi due cartografi. La casa natale di Peter Anich si trova presso la località Völsesgasse. Ulteriori attrazioni rappresentano gli edifici sacrali a Oberperfuss, come la chiesa parrocchiale S. Margarita, realizzata nel 1733 dall’architetto locale Gallus Gratl. Il campanile si vede già da lontano ed all’interno si possono ammirare le varie opere in stucco, gli affreschi barocchi di Franz Altmutter e la gotica statua della Madonna nel battistero.

Un nostro consiglio: al noto punto panoramica Stiglreith a 1.363 m di altitudine vi conduce una strada panoramica o anche l’impianto di risalita di Oberperfuss. Godete il ristorante panoramico, il sentiero escursionistico “Oberperfer Geisterwanderweg” e la grandiosa vista panoramica su tutta la valle Inntal!

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere
Suggerimenti ed ulteriori informazioni