V L Voels
V L Voels

Völs

Il comune di Völs, con la sua piscina “Völser Badl”, confina ad ovest alla città di Innsbruck.

Altitudine: 574 m s.l.m.

Völs era già insediato molto presto, fatto che testimoniano vari reperti come una scure in pietra risalente al III millennio a. C., un cimitero dell’età del bronzo e varie monete romane. Lo stemma comunale di Völs mostra un cavallo rosso rampante, che riprende il sigillo di una nobile famiglia locale. Oggi il paese rappresenta un’amata meta vacanziera, collegata alla metropolitana della città di Innsbruck. In questo modo, il capoluogo delle Alpi è raggiungibile in pochi minuti!

Dal punto di vista sportivo Völs ha da offrire alcune attrazioni: nel paese si trova un impianto sportivo con campi da calcio, basket, beach volley ed anche una pista di atletica leggera. Qui si svolge il famoso ed internazionale torneo di calcio per giovani star “Cyta Cup” che annualmente attira numerosi team e spettatori da tutto il mondo. Inoltre avrete la possibilità di usufruire delle offerte sportive di Innsbruck, grazie alla vicinanza, come anche dello stupendo paesaggio naturale delle montagne del Tirolo Settentrionale. Percorsi escursionistici e MTB-Trails vi portano attraverso questa natura affascinante. D’inverno il campo in sintetico dell’impianto sportivo si trasforma in un campo di pattinaggio su ghiaccio. Per chi invece preferisce sciare, trova l’Olympia SkiWorld Innsbruck nelle vicinanze. Buon divertimento!

Due particolari attrazioni del comune sono la piscina “Völser Badl” e la chiesa S. Biagio. Il “Völser Badl” è una piscina pubblica con tre piscine avventura, una piscina per bambini, una grotta, un fungo, rocce e uno scivolo con una lunghezza di 105 m. La piscina si trova ai piedi della collina di S. Biagio e, grazie alla sua posizione sul pendio, l’area è divisa in vari terrazzi. La chiesa S. Biagio troneggia invece sopra il centro del comune e rappresenta l’emblema di Völs. Nel 1286 questa chiesa venne menzionata per la prima volta, mentre dopo il XV secolo è diventata un noto luogo di pellegrinaggio. Nel XVIII secolo venne ampliata in stile barocco. Ulteriori attrazioni sono la collina di S. Biagio, la quale già 500 a. C. era la residenza di una nobile famiglia, e le varie fontane sparse nel paese, come la fontana Gänseliesl, la Fontana delle Rane (Froschbrunnen) o la fontana davanti alla cappella S. Giuseppe.

Un nostro consiglio: il lago di Völs si trova ad ovest del paese e venne creato artificialmente nel XV secolo. A quel tempo il lago serviva alla caccia e pesca, mentre oggi il piccolo laghetto rappresenta un’amata zona ricreativa e spazio vitale per numerose piante ed animali.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere
Suggerimenti ed ulteriori informazioni