Mutters
Mutters

Mutters

Mutters è situato, assieme a Natters, all’ingresso della bellissima valle Stubaital.

Altitudine: 830 m s.l.m.

Il comune di Mutters con i suoi vari borghi si trova a 6 km di distanza da Innsbruck, ai piedi della cima Nockspitze. Si presume che la zona era già insediata 3.000 anni fa, anche se il paese venne menzionato in documenti scritti per la prima volta solo nel 1100. Il toponimo deriva probabilmente dal termine retoromano “Mutt” (collina) e descrive quindi la posizione di Mutters su un altopiano. Nel periodo delle battaglie per la libertà del Tirolo il paese è stato danneggiato gravemente. Andreas Hofer aveva il suo quartiere generale presso il “Schupfenwirt” a Mutters durante le battaglie sul Bergisel a maggio ed agosto del 1809. Lo stemma del comune raffigura una punta verde che simboleggia il monte di casa, ovvero la cima Nockspitze. Le tre bocce d’oro ed il libro all’interno di questa punta verde rappresentano invece le insegne del patrono di Mutters, S. Nicolò.

Già negli anni ‘50 venne costruita la funivia Muttereralmbahn che portava sciatori nell’area sciistica Muttereralm. Nel 2006 in poi, questa funivia è stata rinnovata. D’estate invece la malga Muttereralm, situata a 1.608 m di altitudine, rappresenta un’amata meta escursionistica, con ristorante e grande area giochi per bambini, come anche un laghetto panoramico. Per chi vuole intraprende un’escursione da qui, consigliamo il sentiero “Innsbrucker Almenweg”, il quale vi porta dalla malga Muttereralm alle malghe Raitiseralm (1.533 m s.l.m.) e Kreitheralm (1.608 m s.l.m.) fino nella valle Stubaital. La variante che dalla malga Muttereralm prosegue verso ovest vi porta invece alle malghe Götzneralm (1.542 m s.l.m.), Birgitzeralm (1.808 m s.l.m.) e Kemateralm (1.673 m s.l.m.).

D’inverno Mutters sembra essere abbracciato da aree sciistiche! Da Götzens si raggiunge l’area sciistica sul monte Pfriemesköpfl, la quale è collegata con l’area sciistica Muttereralm. I servizi navetta vi portano per di più alla vicina area sciistica Axamer Lizum, nota grazie a varie gare delle Olimpiadi Invernali del 1964 e 1976 ad Innsbruck svoltesi qui, e nella valle Stubaital alle aree sciistiche Schlick 2000 e Ghiacciaio Stubai. Ma anche come una delle più belle aree per lo sci alpinismo i dintorni del paese sono famosi. Le due piste per slittini dalla malga Muttereralm, lunghe 2,5 km e 4,7 km, completano l’offerta del paese in inverno.

Un nostro consiglio: nel comune sono sparse varie cappelle e chiese che valgono la pena visitare. Di particolare interesse è la chiesa parrocchiale S. Nicolò con un affresco all’ingresso centrale, la meridiana sul campanile ed il barocco altare maggiore.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggio consigliato: Mutters

Suggerimenti ed ulteriori informazioni